Suzuki - T.C.B. Motociclisti - www.tcbmotociclisti.eu | Biker's Friends

©
Vai ai contenuti

Menu principale:


SUZUKI, la Moto preferita da T.C.B. Motociclisti

La Suzuki Motor Corporation (スズキ株式会社 Suzuki kabushiki gaisha?), o semplicemente Suzuki, è un'azienda giapponese fondata nel 1909 che produce automobili, moto e motori marini con sede ad Hamamatsu.

Nel 2010 il 19,9% del suo pacchetto azionario è stato acquisito dalla tedesca Volkswagen con l'intenzione di avviare una stretta collaborazione industriale, ma a causa di differenti vedute strategiche già nel 2011 la Suzuki ha annunciato l'intenzione di porre fine a questa collaborazione, finita ufficialmente il 31 agosto 2015.

Il 5 novembre 2012 la divisione nordamericana dell'azienda ha dichiarato bancarotta sotto il Chapter 11, interrompendo le vendite negli Stati Uniti continentali.

La produzione in serie di motociclette iniziò, dopo la seconda guerra mondiale con la fornitura di semplici motori ausiliari da applicare su biciclette ma già nel 1954 la casa nipponica era in grado di costruire 6.000 moto al mese. Per oltre due decenni la fabbricazione fu improntata su modelli dotati di motore a due tempi fino alla presentazione dei primi modelli delle serie "GS" che segnalarono il passaggio alla tecnologia dei quattro tempi.

Tra le moto, il modello di punta della gamma sportiva è la Suzuki GSX-R (soprannominata Gixxer dagli appassionati) nelle varie cilindrate 600, 750 e 1000. Spesso l'anno di produzione è indicato dalla nomenclatura Xn, in cui n è l'abbreviazione dell'anno di produzione e X la lettera corrispondente al decennio. Ad esempio la nuova GSX-R 2007 è detta K7, quella del 2012 detta L2

Un altro modello importante, che ha inaugurato il filone delle cosiddette "naked" assieme alla Ducati "Monster" è la "Bandit" che, nata nel 1990, si è imposta, specie sui mercati europei, come motocicletta dalle prestazioni brillanti, di costo e manutenzione economici. Inizialmente prodotta in Giappone nella cilindrata di 400 cm³ è stata poi esportata nel mondo nelle cubature di 600 e 1200 cm³ con motore tipo SACS, raffreddato ad aria/olio. Un buon riscontro dal pubblico ha avuto pure il modello SV, prodotto nelle versioni 600 cm³ (e 650 cm³ dal 2003 al 2010) e 1.000 cm³: montava un brillante e vigoroso motore bicilindrico a V con ottime prestazioni. Il modello SV era prodotto inoltre in versione naked (N) con manubrio alto e senza alcuna protezione aerodinamica e semicarenata (S) con cupolino anteriore e semi-manubri.

Le successive norme antinquinamento, piuttosto restrittive hanno causato, nel 2006 il passaggio ad un motore raffreddato ad acqua, nelle cilindrate di 650 cm³ e 1250 cm³ che rispettano le norme Euro 3.

La Suzuki è stata la prima casa costruttrice di veicoli che iniziò, alla fine degli anni ottanta, a produrre veicoli più leggeri soprattutto per risparmiare sui costi di spedizione degli stessi.

Per quanto riguarda le competizioni motociclistiche ha partecipato alle competizioni del motomondiale, al campionato mondiale Superbike e anche alle competizioni fuoristrada; partecipa infatti al mondiale motocross da molti anni, conquistando diversi titoli in MX2 e MXGP. In questi ultimi anni la gestione del mondiale motocross e di Stefan Everts.

Problemi su questo sito web (tcbmotociclisti.eu)
Mobile Not Compatible
TCB Motociclisti © 2018
Torna ai contenuti | Torna al menu